Foggia: presunto molestatore identificato

Ha subito dato i suoi frutti l’appello lanciato ieri dalla Squadra Mobile della Questura di Foggia ad inoltrare segnalazioni sulla persona che era stata ripresa da telecamere di sorveglianza nell’atto di seguire due ragazze del capoluogo, nel maggio 2019, per poi compiere atti di molestia nei confronti di una di loro, dopo che si erano separate, in una zona della periferia di Foggia. Ieri avevamo pubblicato, assieme ad altre testate giornalistiche, il video che ritraeva il presunto molestatore e subito sono giunti riscontri agli investigatori che hanno fatto sapere di essere “pervenuti alla compiuta identificazione della persona ritenuta responsabile della condotta di reato”. Abbiamo, così, provveduto a rimuovere il video in questione, come richiesto dalla stessa Questura, per evidenti motivi di rispetto della privacy e dei diritti di chi viene sottoposto ad indagine, una volta cessata l’esigenza di sollecitare la dovuta collaborazione da parte della cittadinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *