La legge tedesca sulla protezione del clima è in parte incostituzionale

La terra si sta riscaldando, il che sta portando sempre più alla siccità. Nella foto i campi raccolti in Sassonia

Con le denunce a Karlsruhe, diverse organizzazioni ambientaliste volevano che il governo federale facesse di più. Per il governo, la decisione è una sconfitta.

Dal punto di vista giuridico e sostanziale la Corte costituzionale federale,ha effettuato delle eccezioni in merito alla legge sulla protezione del clima, il governo federale deve apportare delle modifiche sostanziali. I giudici di Karlsruhe hanno obbligato il legislatore a regolamentare gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra per il periodo successivo al 2030 in modo più dettagliato piu’ preciso  entro la fine del prossimo anno. Le denunce effettuate  da diversi gruppi di attivisti per la protezione del clima hanno quindi avuto un parziale successo. Il Bundestag e il Bundesrat le due camere hanno approvato il pacchetto sul clima del governo federale alla fine del 2019 dopo che i governi federale e statale avevano negoziato dei compromessi. 

«Lo scopo di questa legge è garantire che gli obiettivi nazionali di protezione del clima siano raggiunti e che gli obiettivi europei siano raggiunti», ha affermato il ministero federale dell’Ambiente . Secondo l’accordo internazionale sul clima di Parigi, che costituisce la base della legge tedesca, l’aumento della temperatura media globale deve essere limitato a un valore significativamente inferiore a due gradi e, se possibile, a 1,5 gradi Celsius per mantenere le conseguenze del clima cambiare il più in basso possibile. La legge sulla protezione del clima non si spinge abbastanza lontano per gli attivisti. Chiedono che il pacchetto sul clima venga rivisto e rafforzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *