Foggia, l’anniversario del crollo di Via delle Frasche

16 anni fa, il 20 novembre 2004, Foggia veniva scossa da una tragedia che fece in parte tornare alla mente il crollo di Viale Giotto, avvenuto 5 anni prima. Alle 3.18 della notte, un’esplosione accidentale, dovuta ad una fuga di gas, distrusse una palazzina di due piani, investendo anche i due edifici adiacenti. Otto persone persero la vita: Raffaele Longo, di 45 anni, sua moglie Anna Delli Carri, di 38, e i figli Valentino, di 10 anni, e Natalia di 17; Salvatore Delli Carri, 79 anni, padre di Anna; Guglielmo Diurno, di 40 anni, sua moglie Carmela Gramazio, di 38 anni, e il figlio Guido Rosario, di 7 anni; Estratto senza vita dalle macerie anche Salvatore Delli Carri, di 79 anni, padre di Anna Delli Carri. Ancora una volta, luci notturne sulle macerie, scavi affannosi, vigili del fuoco e volontari all’opera te addolorata che assisteva ammutolita da dietro alle transenne.cUn’altra ferita al cuore di Foggia che viene commemorata ogni anno nel cuore di parenti e amici e con una cerimonia pubblica organizzata dall’Amministrazione comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *