(Sicurezza dei prodotti) Carabinieri NAS: operazione internazionale LUDUS, sequestrati 25 mila giocattoli irregolari

Si è recentemente conclusa l’Operazione internazionale “LUDUS”, coordinata dal Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia EUROPOL, finalizzata al contrasto globale del fenomeno della contraffazione e del commercio di giocattoli pericolosi per la salute pubblica. L’attività, che ha visto la partecipazione di 24 Paesi a livello mondiale, è stata condotta da ottobre 2020 a febbraio di quest’anno, in modo da intercettare possibili canali illeciti di giocattoli non conformi alla normativa durante il periodo concomitante alle ricorrenze quali Halloween, Festività natalizie e Carnevale, in cui vi è un notevole aumento della domanda di mercato.
Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute ha aderito all’Operazione mediante lo svolgimento di 462 interventi ispettivi ed investigativi sull’intera filiera di importazione, distribuzione e commercio dei giocattoli e prodotti similari, dedicati all’individuazione di prodotti contraffatti o comunque pericolosi per la salute dei consumatori, anche attraverso le attivazioni pervenute dal sistema di allerta rapido europeo RAPEX1, relativo ai prodotti classificati come pericolosi.
Nello specifico, le attività svolte dai NAS hanno consentito di:
– rilevare irregolarità e presenza di prodotti non conformi presso 95 piattaforme logistiche, aziende di distribuzione ed esercizi di vendita al dettaglio;
– sequestrare 25.030 giocattoli, per un valore pari a 124.500 euro;
– deferire all’Autorità Giudiziaria 3 persone per frode nell’esercizio del commercio e immissione in commercio di prodotti pericolosi per la salute;
– segnalare all’Autorità Amministrativa 46 persone per aver posto in commercio prodotti d’uso, privi del marchio CE, delle indicazioni in lingua italiana e delle precauzioni d’uso.
Tra i giocattoli oggetto di più numerosi interventi di sequestro si segnalano prodotti e gadget con meccanismi elettrici, spesso riscontrati privi dei requisiti di sicurezza, e giocattoli tradizionali, compresi vestiti e articoli di carnevale e Halloween, venduti in assenza della marcatura di conformità CE, che rappresenta uno degli elementi essenziali forniti dal produttore per escludere la cessione di sostanze irritanti ed allergeniche o la possibilità di ingestione di parti e frammenti con rischio di soffocamento. Inoltre, sono stati sequestrati anche cosmetici destinati a minori (smalti per unghie di produzione cinese), riportanti data di scadenza fraudolentemente occultata utilizzando inchiostro indelebile e nastro adesivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *